Il nostro territorio

L’area Apuana comprende le storiche subregioni oggi note con i toponimi di Lunigiana, Garfagnana e Versilia.
Queste porzioni di territorio, all’intersecarsi di Liguria (provincia di La Spezia), Toscana (province di Massa-Carrara e Lucca) ed Emilia Romagna (province di Parma e Reggio nell’Emilia), oggi si sovrappongo in parte, in maniera quasi complementare.
L’uso del termine “Apuano”, quale aggettivo di varia attinenza e funzione, determina dunque l’appartenenza ad un contesto storico, geografico e culturale non circoscrivibile alla realtà toscana, emiliana o ligure, bensì ad un concetto ben più ampio e trasversale.
Nel passato l’area Ligure Apuana veniva considerata una regione a sé, autonoma rispetto alle realtà regionali testé citate. Qualificandone, per l’appunto, l’assoluta peculiarità identitaria a se stante rispetto ai contesti limitrofi.
Quale controprova dell’assoluta straordinarietà e unicità del nostro territorio, troviamo nel raggio di poche decine di chilometri ben 4 aree d’interesse naturalistico/ambientale protette: Il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano, i Parchi Regionali delle Alpi e Apuane e quello dell’Alto Appennino Modenese e l’Area Protetta delle Cinque Terre (siti d’interesse, ricerca e conservazione di livello nazionale ed internazionale).
Dalla dorsale appenninica tosco-emiliana, al casus orogenetico delle Alpi Apuane, sino a gran parte della costa ligure di Levante, si estende e si dipana il canovaccio territoriale sul quale avremo piacere, leicità e desiderio di accompagnarvi.

                      Tabula Peutingeriana